E alla fine fu il sicario!

Dopo la designazione ho subito intuito che qualcosa di strano nell’aria ci fosse, fateci caso, ogni volta che serve ci mandano il sicario.

Rocchi è spudoratamente anti interista, dai tempi di Mancini, da quando arbitra ce ne combina di tutti i colori.

Rocchi ha arbitrato l’Inter 16 volte, in 16 partite ha estratto 7 cartellini rossi contro di noi, molti di questi importanti, nei primi tempi, e molti non generosi, ma inventati.

Aperta piccola parentesi, dopo la partita di ieri, Mazzarri, quello secondo cui in ogni partita ci sono 12 rigori in favori del Napoli, che secondo le sue classifiche al netto di errori arbitrali , avrebbe vinto il campionato anche con la Reggina, dice:

” Io non parlo di arbitri, e poi per noi c’era un rigore con la Fiorentina!”

Chiusa parentesi.

Il concetto è questo, l’errore ci sta e bisogna accettarlo, altrimenti non si riesce a vivere e guardare il calcio.

I cm di Pazzini, una volta in fuorigioco, una volta no, ci stanno, sono errori umani.

Cerchiamo di dirlo qui da anni, il netto rigore ed espulsione di Migliaccio contro il Palermo secondo me è un errore che ci puo’ stare, o meglio è un errore, ma potrebbe anche non essere visto, il rigore regalato al Bologna non ha fatto notizia perchè poi abbiamo ribaltato il risultato ed è passato tutto sotto silenzio. Il rigore datoci contro il Novara è stato anche questo nascosto da una nostra prestazione bruttissima.

Tutti episodi che fanno discutere, ma pur sempre errori in un contesto di possibilità umane, anche se alla fine, 3 indizi possono non fare una prova, ma un indizio a settimana, fanno un disegno preciso, più che una prova.

Rocchi no!

Rocchi è diverso.

Io ho ancora negli occhi il derby vinto 2-0 con Mourinho in panchina, e in queste situazioni che si riesce a capire quanto di straordinario siamo riusciti a fare in quell’anno.

I precedenti sono tanti, troppe volte Rocchi ci lascia in 10 per piu’ di metà partita, e troppe volte sono partite importanti, sul filo del rasoio, il derby per l’esattezza era decisivo per lo scudetto.

Ci stanno massacrando, a partire dalla supercoppa, ad oggi, tanti piccoli errori , abbiamo sempre accettato tutto (solito discorso, mi immagino il Milan o la Rubentus subire un trattamento simile… sarebbero partiti dossier , ricorsi a Tnas tas tar bar ecc…)

Siamo stati sempre zitti, pero’ ora basta.

Rocchi è noto , non ci ama, anzi , ci odia, perchè mandarcelo in partite del genere?

Stavamo giocando una gran partita, poi il capolavoro.

  • Il gol annullato a Pazzini per centimetri, vero, fuorigioco di cm , strano pero’ che si vedano i cm , ma non i metri quando sono a nostro sfavore…
  • Dopo nemmeno 10 minuti Obi recupera pulito una palla a Lavezzi, tocca solo la palla, e mentre Mazzarri urla di tutto al suo giocatore per la sciocchezza, ecco il sicario fischiare fallo e addirittura ammonire Obi, nell’incredulità generale. è un messaggio chiaro, molto chiaro. Li’ molti di noi hanno capito chi sarebbe stata la vittima della serata di Rocchi. Io ero tra questi.
  • Mentre Chivu è pronto per uscire, fermo a centrocampo, sulla sua fascia parte Maggio, Obi lo rincorre, spallata 1 metro abbondante fuori area, Maggio cade in area, rigore ed espulsione, nello stupore generale bis.
  • Che poi il rigore era da ribattere è un dettaglio
  • Zanetti e Julio Cesar ammoniti per proteste
  • Ranieri espulso per proteste

Il risultato, una partita di vertice, di cartello, bellissima fino a quando non l’ha decisa l’arbitro è stata rovinata.

C’è gente che ha fatto centinaia di km per vendere una partita falsata.

Ora i media di parte, fateci caso, non mettono mai insieme tutti gli episodi, ne lasciano sempre uno o due, non ricordano che Rocchi, spesso lascia in 10 L’inter per stronzate per piu’ di metà partita, e poi diciamola tutta, anche fosse stato in area, quell’intervento era da rigore? un fiscale avrebbe potuto anche fischiarlo, nella media pero’ no, non si danno, il caro vecchio spalla a spalla non esiste piu’? si è vero che Obi sposta e fa vperdere l’equilibrio a Maggio ma sono sicuro che:

1- se non avesse fischiato, nessuno oggi starebbe a parlare di quell’episodio
2- avessero dato a noi un rigore (intendo dentro l’area) del genere, avremmo gli Juventini e Milanisti sottocasa a urlarci di tutto!

Tutti esaltano la grande prestazione del Napoli, che fino al regalo di un gol e di un uomo, è stata sottomessa dai nerazzurri, un atteggiamento da provinciale, hanno sfruttato qualche ripartenza senza mai creare pericoli.

Anche noi non abbiamo concluso tantissimo, ma l’intensita’ , la voglia di gioco erano quelle dell’Inter di un paio di anni fa’.

Fino al patatrac, fino a quando Rocchi ha voluto.

C’è un disegno ben preciso, il Palazzo, le letterine di Agnelli, il potere politico e mediatico del Milan e dei Berlusconi, il potere degli Agnelli. Di che morte ci faranno morire?

Facciamo molta attenzione perchè ci stanno tendendo una trappola! quando si inventano episodi a nostro pro usciamo a 4 colonne su tutti i giornali, mentre ieri non andava sminuita la prestazione del Napoli, bella squadretta, per carità, ma che contro di noi non l’aveva mai vista da anni, e soprattutto in quella partita specifica non era alla nostra altezza, non dico che avremmo vinto al 100% ma all’80% sì.

La partita:

La partita è durata 40 minuti, poi Rocchi l’ha chiusa.

In questi 40 minuti, abbiamo dato l’idea di essere una grande squadra, con forse l’unica nota negativa la concretezza dell’ultimo passaggio in zona gol, ma con Sneijder dietro le punte la musica cambierà e di molto.

In questi 40 minuti pur non segnando e non creando tante palle gol pulite siamo stati , secondo me devastanti, c’era la voglia di fare risultato, da parte di tutti. Abbiamo dato l’impressione di essere ancora e nettamente la squadra più forte del campionato, ma probabilmente a fine partita abbiamo capito che non siamo tanto forti da vincere contro tutto e Rocchi come facevamo con Mou, e quindi forse questo potrebbe non bastarci.

45 thoughts on “E alla fine fu il sicario!

  • 2 Ottobre 2011 at 16:47
    Permalink

    La tua è una lettura da tifoso, ma onesta. Gli unici anni in cui c’è stata un po’ di pulizia l’Inter ha sempre vinto. Certo, Milan e Juve erano da ricostruire, il primo anno di Mou poteva anche meritare la Roma (ma il secondo quante espulsioni eccessive), ma indubbiamente eravamo i più forti, come abbiamo dimostrato, sia pure con un po’ di fortuna (non so se avremmo battuto il Barcellona ci fosse stato Iniesta) in Europa e nel Mondo. Dall’anno scorso qualcosa è cambiato. Con i giornalisti da sempre contro, potremmo addirittura finire in serie B senza che si gridi allo scandalo, anzi subendo anche irrisioni. Dobbiamo pagare. Hanno chiesto anche l’aiuto a Platini, che per fortuna non è stato al gioco. Del resto, i processi non hanno debellato la mafia dal calcio, anzi temo che essa abbia messo ancora di più le mani in esso. Poi ci sono gli interessi azionari, che nello sport dovrebbero essere vietati (scudetti Lazio – addirittura udite! udite! a danno della Juve – e Roma docet). Per l’Inter è finita, a meno che Moratti faccia ciò che aveva tempo fa proposto: iscrivere l’Inter ad un campionato straniero.

    Reply
  • 2 Ottobre 2011 at 17:05
    Permalink

    io spero solo di non vedere più rocchi arbitrare una partita dell ‘inter, ma a parte ciò quello che mi ha fatto più incazzare è sentire mazzarri che dice io non parlo di arbitri……. quando sono due anni che ci rompe le palle sugli arbitri e il sistema che non vogliono il napoli lassù. che schifo !

    Reply
  • 2 Ottobre 2011 at 18:19
    Permalink

    Veramente voi è da na vita che parlate e sparlate quindi scrivere che siete stati sempre zitti mi sembra un pò eccessivo! Premesso questo iniziamo a puntualizzare:
    “Il gol annullato a Pazzini per centimetri, vero, fuorigioco di cm , strano pero’ che si vedano i cm , ma non i metri quando sono a nostro sfavore…” fate la lagna per i cm di Pazzini?? Vogliamo parlare di quando avete segnato con 7 giocatori in fuorigioco? Andiamo avanti Moratti dichiara: “Questo arbitro Rocchi non è all’altezza del suo ruolo, questo ci dà fastidio, spero cambi qualcosa. Questa partita è stata stupidamente, ma molto stupidamente rovinata. Non si può parlare di altro rispetto a questa gara. Mi auguro di non ritrovarmi mai più di fronte questo personaggio”

    Quindi Moratti non vuole più trovarsi Rocchi di fronte… ma non era qualcun altro quello accusato di epurare gli arbitri che danneggiavano la sua squadra?

    Proseguiamo, “Rocchi è anti-interista”? Se non sbaglio è lo stesso arbitro che fischiò un misterioso fallo prima che Tiago Motta, con il Genoa, tirasse, ma dopo che il suo tirò entrò nella porta juventina, convalidò il gol fingendo che fosse tutto normale.
    Stesso arbitro, diverso grado di onestà. Ma chi la volete dare a bere? Dopo che Moratti stessi ci ha informato di come ora se un arbitro sbaglia sono solo sviste e sono cose che fanno parte del gioco.
    Ma si sa, come da sempre fate, gli arbitri sono in buona fede e le loro sono sviste solo quando sono a favore dell’inter.
    Quando si sbaglia contro c’è sempre la malafede.Curioso che gli arbitri abbiano sempre la cataratta e sbaglino in buona fede solo quando fischiano a favore dell’inter, mentre quando fischiano contro sono sempre degli occhi di falco che pur avendo visto l’azione, decidano consapevolmente di danneggiarli. Siete proprio malati…

    Reply
    • 2 Ottobre 2011 at 20:31
      Permalink

      Caro Anthony, non hai tutti i torti, ma il problema qui è che da molto tempo il calcio non può avere più credibilità se anche noi tifosi neghiamo ciò che è evidente. Non si tratta di Inter, Milano o Catania, si tratta di certa gente e certi interessi che ruotano intorno al calcio e falsificano ogni cosa (e anche i media ci mettono del loro con giornalisti poco professionali). Per esempio, Moggi era già stato condannato quando era al Torino, colpevoli gli Agnelli a chiamarlo alla Juve che, da grande società qual era, non aveva bisogno di ingaggiare una persona dal passato poco limpido. Ma ripeto, solo noi tifosi possiamo mettere le cose a posto guardando il calcio al di là del tifo. Io sono interista, ma tifavo per il Napoli di Maradona perché era uno spettacolo vederlo giocare. Così il Milan di Sacchi, l’Inter di Mou (per la grinta più che per lo spettacolo), il Verona scudettato e così via. Allo stesso modo non mi piace, per differenti ragioni, che nel calcio ci siano persone come Moggi, Galliani, Tronchetti Provera, ecc. Evviva invece Scirea, Baresi, Zanetti e così via.

      Reply
      • 2 Ottobre 2011 at 21:24
        Permalink

        Se non ricordo male Moggi al Torino è stato condannato per un’oblazione ma per il resto…devono ancora trovargli un reato che si possa dimostrare!Quindi io penso che gli Agnelli abbiano preso solamente una persona competente come poi hanno dimostrato i risultati ottenuti sul campo!! Sono però dell’idea che fino a quando c’era Moggi casualmente il campionato italiano era il più bello d’Europa, si parlava delle grandi 8 Sorelle che ad inizio anno si contendevano lo scudetto, c’era una volta la Fiorentina dei vari Batistuta e Rui Costa, il Milan di Boban e Weah, il Parma di Crespo e dei giovani Cannavaro Thuram e Buffon e potrei andare avanti ancora. Poi arrivò il 2006 e mettila come vuoi ma è stato solo un naufragare, soprattutto nel ranking UEFA!!Anche io amavo i campionati adrenalici con due o tre squadre lì racchiuse in pochi punti a contendersi il primato e ogni minuto poteva ribaltare la classifica,ma purtroppo non è più così!Io spero che possa ritornare tutto come prima magari anche con queste belle realtà come Udinese e Napoli assieme alle altre ovviamente!!

        Reply
        • 3 Ottobre 2011 at 10:05
          Permalink

          Anthony (o forse Antonio juventino?…..) mi riferisco anche al tuo post di sopra: ma come, stai a fare la morale per la pagliuzza di quando Rocchi a tuo dire non ha danneggiato l’Inter e rompi i coglioni parlando di piagnistei di fronte ad un Rocchi che ha visto sempre male, guarda caso, contro i nerazzurri in Lazio-Inter del 2006, Genoa-In. del 2008, Catania-In. del 2008, In.-Milan del 2010, Brescia-In. del 2011 e il recente scandalo “napoletano”: perchè dovremmo starci zitti? Chiudo a proposito dei bei tempi, quando il campionato italiano era il più bello del mondo: ma questo lo dicevano e pensavano anche all’estero o era auto-pubblicità che gli italiani facevano a se stessi, specie se a dirlo erano i giornali di allora manovrati dai poteri forti e i boss che – fino al 2006 – guarda caso facevano il bello e il cattivo tempo?

          Reply
          • 3 Ottobre 2011 at 11:11
            Permalink

            Stai riportando tutte date del nuovo corso del calcio pulito! Quindi di cosa parliamo?? Gli arbitri a Vs. dire sbagliano in buona fede dal 2006 in poi quindi perchè parli di un inter danneggiata? Quando c’era Moggi il campionato italiano era molto più spettacolare, ma non per merito suo, semplicemente una volta le squadre si affrontavano sul terreno di gioco non si eliminavano in un aula di tribunale!! Poi non capisco chi erano questi poteri forti che manovravano i giornali per dire “il campionato italiano è il più bello”!! Ma soprattutto non vedo quale potesse essere il fine…

        • 7 Ottobre 2011 at 21:58
          Permalink

          Il discorso iniziale era imperniato sull’arbitro Rocchi, che come abbiamo potuto notare anche nella partita contro il Napoli ” è da noi Interisti riconosciuto come l’anti Inter ” e fa di tutto per metterci il bastone fra le ruote. Mi pare che la cosa si sia potuta notare e questa non mi si dica ch’è buonafede. Si tratta di assoluta malafede ed agisce di proposito e con l’intenzione di favorire il solito ” clan di Juve e Milan ” che hanno poteri forti. Noi dell’Inter siamo troppo Signori ( v. S maiuscola )e stiamo sopportando tutto senza reagire, ma non possiamo continuare ad ingoiare ” questi bocconi amari “, senza reagire e senza denunciare i fatti che sono troppo evidenti e non solo a noi di fede Interista. L’Anthony vede unicamente ” bianconero ” e non può essere obiettivo

          Reply
  • 3 Ottobre 2011 at 07:20
    Permalink

    L’Inter è stata danneggiata enormemente da un arbitro che ha influito in maniera decisiva sulla partita. L’hanno visto tutti. Ora, però, non cominciate con la teoria delle congiure: una parolina su una rosa vecchia e spremuta come tanti limoni la volete dire, o sono sempre i cattivoni che vi fanno perdere?
    Con sabato sera avete giocato otto partite ufficiali e perse cinque, vorrà dire qualcosa… Ok, c’era Gasperini (come se Ranieri fosse diventato d’un tratto Capello…) ma non avete smesso un attimo di prendere gol, tanti gol. Non vi dice niente il fatto che, tranne Ranocchia, tutti i vostri difensori hanno dai 33 anni in su, quindi in piena fase discendente?
    L’Inter è da rifondare, punto.
    Per Anthony: io mi ricordo le 7 sorelle, l’ottava qual è?

    Reply
    • 3 Ottobre 2011 at 11:14
      Permalink

      Parma, Lazio, Roma,Milan, Juventus,Fiorentina,Inter… 7 squadre! Si hai ragione erano proprio 7, ho contato male io! Chiedo scusa per l’errore.

      Reply
  • 3 Ottobre 2011 at 13:58
    Permalink

    come sempre la disamina di juve 67 è pacata e veritiera, se c’è un pero juve è che lo stesso arbitro ha sempre diretto da schifo con noi con errori evidenti e palesi. io non dico che è il sistema (come dicevano i napoletani ) che ci da addosso e mi piace un arbitro tipo tagliavento che ha qualche volta sbagliato con noi ma che non mi ha dato mai la sensazione di parzialità. è evidente che rocchi ha dei problemi con l’inter, quando viene a dirigerla va sempre in barca e non so il perchè, vedi non parlo di direttive…. per questo io mi auspico ma so che non succederà che non arbitri più l’inter!!!

    Reply
  • 3 Ottobre 2011 at 14:01
    Permalink

    p.s. per anthony . sto 2006 ce l’avete sempre in testa ! ormai per ogni argomento che parla di inter lo juventino medio inizia con 2006 !

    Reply
  • 3 Ottobre 2011 at 19:52
    Permalink

    Come voi avete sempre avuto in testa una “banda di truffatori” ogni volta che perdevate! Anche adesso, che teoricamente dite che il calcio è pulito alla prima sconfitta riuscite a dire che c’è un sistema contro di voi! A vostro dire il calcio è pulito solo quando vince l’Inter, se vince qualcun altro allora è tutto marcio!!Decidetevi…

    Reply
    • 4 Ottobre 2011 at 14:44
      Permalink

      la banda di truffatori c’era ed è stata radiata…… vedi un pò tu

      Reply
      • 4 Ottobre 2011 at 20:50
        Permalink

        radiata su accuse non ancora dimostrate! Non c’è uno straccio di prova è stato emesso un aborto giuridico con quella sentenza!!

        Reply
        • 5 Ottobre 2011 at 07:07
          Permalink

          Ma che ci stiamo a fare…a parlare con i Revisionisti della Storia….non c’era uno straccio di prova? Fra poco si arriverà a negare l’olocausto….ma mentre ciò non si riuscirà mai ad inculcare in tutti grazie anche alla testimonianza e a persone di cultura che sono presenti un po’ in tutti i media a vigilare sull’argomento, in campo calcistico con il massiccio accerchiamento all’Inter su cui l’Inter medesima non vigila (anzi sembra stargli bene) si finirà per far passare la teoria dell’innocenza-Juve e colpevolezza-Inter!

          Reply
          • 5 Ottobre 2011 at 09:34
            Permalink

            bonimba non sia che gesù cristo è morto di freddo !!! non ci sono prove che l’abbiano crocifisso i romani….. lascialo stare che ancora deve elaborare il lutto…

          • 5 Ottobre 2011 at 19:42
            Permalink

            Non ho detto che l’Inter è colpevole e nè tantomeno che la Juve è innocente! Qui bisogna capire perchè un guardalinee va di sua spontanea volontà a dichiarare delle pressioni ricevute dalla dirigenza dell’Inter e i carabinieri rispondono “L’Inter non ci interessa” e soprattutto perchè un PM ha detto ”Piaccia o non piaccia agli imputati non ci sono mai telefonate tra Bergamo o Pairetto con il signor Moratti, o con il signor Sensi o con il signor Campedelli, presidente del Chievo…” e invece ne stanno scappano fuori di tutti i colori! Ma ti pongo una domanda, contesti il fatto che io asserisca che non c’erano prove! Bene tu che mi dici a proposito?? Secondo te su cosa è stata condannata la Juventus?Quali sono le prove? Elencamele

  • 4 Ottobre 2011 at 14:11
    Permalink

    ritengo che dopo il 06 ci siano stati errori, ma che un sistema nn ci sia+.ci sono arbitri + bravi, altri meno..

    Reply
    • 4 Ottobre 2011 at 20:49
      Permalink

      Perfetto!! Se il ragionamento è questo sono d’accordo!Però poi non mettetevi a piangere dicendo che vogliono “farvela pagare” e parlate di “sicari”…Si analizza l’errore, si accetta e si va avanti!

      Reply
  • 4 Ottobre 2011 at 14:16
    Permalink

    Ciao Anthony , scusa ma hai visto il primo tempo ? Sapevi che in precedenza in un derby poco tempo fa questo “arbitro ?”
    aveva lasciato in 9 l’Inter e cacciato Mou ?? Questo signore (?) non può arbitrare l’Inter perchè ODIA questa squadra e non è giusto che ogni volta la penalizzi così . Lo dice un tifoso del VARESE .

    Reply
    • 4 Ottobre 2011 at 20:47
      Permalink

      Non può arbitrare?? E chi lo decide?L’Inter? C’è un sorteggio e chi capita capita! Mi dispiace, ci sono delle regole e vanno rispettate!

      Reply
      • 11 Ottobre 2011 at 20:09
        Permalink

        ignorante non c’è più il sorteggio. mai vista tanta stupidità in un solo uomo.

        Reply
  • 4 Ottobre 2011 at 23:08
    Permalink

    a roberto (quello vero),
    scusa mi sono intromesso, d’ora in avanti mi firmerò “roby”.
    Mi piace la correttezza di questo forum. In effetti ha ragione Juve67, la difesa e il centrocampo dell’Inter sono vecchi e direi lenti (per questo non reggevano la difesa a tre), soprattutto se devono supportare le mezze punte e le punte che abbiamo. Però il caso Rocchi è indiscutibile e un arbitro che non riesce a controllare il suo antiinterismo (o antijuve, Roma, ecc.) non può essere inserito tra quelli da sorteggiare. Da sempre direi gli arbitri hanno subito un controllo o dall’alto degli interessi finanziari delle società o dal fianco degli interessi finanziari delle mafie. Dal fatidico 2006 (scudetto che secondo me l’Inter avrebbe dovuto rifiutare ma che ha permesso di iscrivere una squadra in più nelle coppe e se lo avesse rifiutato forse avrebbe ricevuto critiche da altri tifosi), l’Inter ha potuto esprimere la potenza di una squadra effettivamente forte e che meritava due scudetti già negli anni di Cuper (accaddero in quegli anni cose piuttosto strane, per esempio riguardo a Gresko, legato alla GEA). Tuttavia nel 2009 mi pare che la Roma sia stata danneggiata a vantaggio dell’Inter. Ciò non toglie che finalmente l’Italia nel 2010 ha avuto, anche se solo per un anno, uno squadrone, pur fortunatino, in Europa, inferiore al solo Barcellona, sempre a mio modesto avviso. Il ciclo dell’Inter ora è finito, uomini come Zanetti ed Eto’ non si fabbricano e annate come quelle di Milito, Julio Cesar, Samuel, ecc., sono rare. Bisogna ricostruire con calma, pazientare e augurarsi che la Roma o il Napoli o la Juve (non la vedo molto bene neppure per il Milan) o l’Udinese (bella squadra già da due anni, che gioca molto corta) possano prendere il posto che l’Inter ha occupato per poco tempo in Europa.
    Per ricostruire ci vuole però un allenatore a lungo termine, fidato e non troppo vecchio. Magari Zenga.

    Reply
    • 5 Ottobre 2011 at 07:14
      Permalink

      Roby…non sono d’accordo sullo scudetto 2009. Sul resto, ognuno ha le sue opinioni, ma non tifare influenzare dai titoloni che c’erano quando l’Inter era uno squadrone come ci sono oggi: ogni minimo dubbio arbitrale pro-Inter (spesso accentuato e non compensato da altri episodi che nella medesima gara almeno pareggiavano gli errori o presunti tali) è stato caratterizzato da giorni e giorni di critiche in tutte le sedi, se l’Inter subisce quello che è successo con Rocchi, difficilmente superabile da qualsiasi arbitro in qualsiasi altro contesto (cioè 4 errori 4, di seguito, tutti contro la medesima squadra e tutti evitabili ad occhio nudo, altro che moviola!), se ne parla un giorno, anzi l’indomani Moratti deve abbassare i toni per non scombussolare il sistema, Buffon (chi gli ha chiesto il parere) afferma che si è esagerato nelle lamentele e via dicendo….Occhio, pertanto, e leggiti quest’illuminante articolo sui media:
      http://www.inter-blog.net/stampa/differenze-intellectuali/#more-4195

      Reply
    • 5 Ottobre 2011 at 18:19
      Permalink

      Errore!!! Ma cazzo raccontate?? La storia come volete voi?? Guarda che nel 2006 l’Inter non ha accettato lo scudetto per fare un piacere all’UEFA, la quale se ne sbatteva di sapere a chi sarebbe stato assegnato lo scudetto. L’UEFA voleva solo sapere i nomi delle 4 squadre che dovevano essere iscritte alle liste di Champion’s e BASTA!!! Basti pensare allo scandolo scommesse in Turchia dove lo scudetto è stato revocato e sospeso fino a fine delle indagini e intanto hanno dato lo stesso alla UEFA i nomi delle squadre per la Champion’s! Chiaro??? Voi non siete solo piagnoni, siete pure mistificatori della realtà! Vergognatevi

      Reply
    • 5 Ottobre 2011 at 11:29
      Permalink

      Giusto Bonimba, ma sono cose che noi interisti conosciamo bene e, forse sbagliando (ma se le facciamo notare dicono che siamo piagnoni), diamo per scontate. Ricordo le moviole addirittura falsificate… E, soprattutto nel 2010, il dover vincere in 10 o in 9 contro 11. Molti giornalisti poi sono corrotti, non solo nel calcio, e vanno dove va il vento. Però, davvero, il fatto che dal 2007 al 2009 non ci abbiano danneggiati in campionato è stato un miracolo che mi ha rasserenato (forse troppo?).

      Reply
  • 5 Ottobre 2011 at 18:24
    Permalink

    Peccato che la storia delle moviole falsificata non è stata nemmeno presa in considerazione dai tribunali!! Ma voi siete veramente convinti che quella ammasso di ignoranti che si urlavano uno sopra l’altro al Processo di Biscardi (che aveva uno share che manco arrivava al 5%) poteva influenzare le masse??? Poi però nessuno parla di MammaRaiForzaRoma o di MediasetForzaMilan e di Sky che è chiaramente antijuventina!!! E caro Roby i giornalisti se vanno dove tira il vento non sono corrotti…semplicemente “tengono famiglia”!! Sai ce ne passa da essere corrotto a essere leccaculo!! Stai facendo un’accusa molto pesante!!

    Reply
  • 5 Ottobre 2011 at 19:33
    Permalink

    lo scudetto 06 nn è stato rifiutato e se fosse stato sarei stato mooolto incazzato cn la società così cm quasi tutti i nerazzurri nel mondo.

    Reply
    • 5 Ottobre 2011 at 19:44
      Permalink

      Teoricamente una giustizia sportiva seria avrebbe sospeso l’assegnazione del titolo fino alla fine delle indagini!! Altro che incazzarsi…io adesso sono molto incazzato!!

      Reply
      • 6 Ottobre 2011 at 08:27
        Permalink

        La giustizia sportiva seria deve essere contemporaneamente efficace e celere, non le si richiedono i medesimi “tempi” della giustizia ordinaria e civile-penale, i motivi è facile capirli. Nessuno di noi penso abbia mai ignorato le parzialità delle trasmissioni a cui ti riferisci (RAI, mediaset, Sky, LA7 ecc) ma il punto è che anche essere leccaculo (al posto si corrotti) non cambia la sostanza: le masse, sopratutto i giovani, vedono trasmissioni del genere, finchè anche l’Inter non si attrezzerà con un portavoce ufficiale che faccia rispettare il nome della società e dica almeno la sua (magari di parte) contro le accuse di parte che provengono chiassosamente da ogni angolo, non ci sarà mai un equo contraddittorio mediatico.

        Reply
        • 6 Ottobre 2011 at 11:25
          Permalink

          Onestamente l’Inter i suoi “uomini” ce li ha nelle varie trasmissioni! Ti posso assicurare che ne ho sentite tante di telecronache antijuventine, per non parlare delle varie moviole che vivisezionavano le partite della Juventus fino a quando non scappava fuori il piede in fuorigioco di un mm.! Ad Esempio tutti hanno sparato a zero sulla punizione con palla in movimento di Pirlo contro il Bologna, ma nessuno si ricorda il che 28 settembre 2009, Juventus-Bologna: 1-1, il pareggio dei felsinei siglato da Adailton nasce da situazione analoga. Allora pero’ grande silenzio media e tutto ok. Ecco cosa riportavano invece alcuni esperti moviolisti. Gol del Bologna 2009: il pallone è in movimento quando viene battuto dal centrocampista del Bologna, potenzialmente fatto di poco conto ma ufficialmente è un errore arbitrale perchè il pallone deve essere fermo a tutti gli effetti. Io credo che sia più giusto imparare ad essere sopra le parti, per lo meno le reti che paghiamo tutti quanti noi! POi se una squadra vuole avere il suo canale o ils uo giornale di parte! Faccia pure

          Reply
  • 6 Ottobre 2011 at 10:15
    Permalink

    caro anthony evidentemente hai dimenticato tutte le intercettazioni di moggi e la bella trasmissione di LA7 che ricostruiva il tutto e poi mi dici dove sono le prove ????? lasciate stare che è meglio.

    Reply
  • 6 Ottobre 2011 at 11:31
    Permalink

    Operazione Offside?? la docufiction che LA7 ( Tronchetti conosce bene questo canale) ha voluto fare per santificare i famosi 12 Carabinieri che presero parte alle indagini?? Certo che a sentire quello che viene fuori dall’aula 216 quella pagliacciata è più che altro una docucomedy!! No scherzi a parte Roberto dimmi un pò quali sono queste accuse che inchiodano Moggi e la Juventus…sto ancora aspettando 😉

    Reply
    • 6 Ottobre 2011 at 13:02
      Permalink

      Basta aspettare la sentenza del processo penale, così ridiamo un po’ tutti.
      A proposito, citando media del 2009 su un episodio (ripeto un episodio da te riportato, Juve-Bologna 1-1) non dici nulla di nuovo rispetto alle moviole del periodo moggiano, ma anche dopo le trasmissioni pullulano di vedove di Moggi, tant’è che i rappresentanti dell’Inter di cui parli (ogni tanto Scarpini?) non riescono nemmeno a parlare perchè appena il discorso comincia a prendere una sua logica viene sopraffatto da urla e grida e lui lascia perdere (ma che ci va a fare? meglio lasciarli divertire da soli!), se poi ti riferisci a presunti interisti come Corno o Serugia o altri, questi sono stati sempre i primi a criticare la società o Mourinho al primo intoppo e poi a salire sul carro dei vincitori appena le cose vanno bene, raramente si mettono contro i conduttori delle trasmissioni o i loro editori che magari parteggiano per altri colori (tengono famiglia….).

      Reply
  • 6 Ottobre 2011 at 13:31
    Permalink

    http://www.fcinternews.it/?action=read&idnotizia=60384

    Assolutamente da leggere: in sintesi, la reiterata violazione dei bianconeri di NORME DI COMPORTAMENTO della FIGC e precisamente degli articoli:

    Art.1 – Doveri e obblighi generali – Le società, i dirigenti, i tecnici e… sono tenuti all’osservanza delle norme e degli atti federali (non osservato, per la precisione, l’atto federale con il quale si è proceduto, con forme diverse, alla NON ASSEGNAZIONE degli scudetti 2004/5 2005/6 della FIGC alla JUVENTUS Football Club S.p.A.) e devono comportarsi secondo i principi di lealtà e correttezza (AUTOASSEGNARSI dei titoli sportivi NON E’ LEALE NE’ CORRETTO!!!).
    Art. 5 – Dichiarazioni lesive – Dichiarando, a più riprese, di essere il titolare degli scudetti 2004/5 e 2005/6 lede gravemente il prestigio della FIGC, che in realtà tale titoli non gli ha assegnato, e lede i diritti degli altri club iscritti ai campionati 2004/5 2005/6.
    Art. 12 – Prevenzione di fatti violenti – 5) Le società sono responsabili delle dichiarazioni e dei comportamenti dei propri dirigenti, tesserati, soci e.. che in qualunque modo possano contribuire a determinare fatti di violenza o ne costituiscano apologia. I comportamenti prima descritti non creano un clima di tranquillità e fratellanza fra le differenti tifoserie.

    Reply
  • 6 Ottobre 2011 at 20:42
    Permalink

    (AUTOASSEGNARSI dei titoli sportivi NON E’ LEALE NE’ CORRETTO!!!). <- – – ma questa è autodenuncia ahuahuauhahuauhauh xD

    Reply
    • 22 Ottobre 2011 at 19:24
      Permalink

      Rispondo a Anthony a proposito di ciò che lui dice ” autoassegnazione di titoli sportivi …., non è leale, nè corretto “. Come prima cosa l’Inter non si è assegnata un bel niente, perché nessuno può assegnare ” a sé stesso … titoli o non so ché “, ma il tutto è stato deciso da un giudizio collettivo degli organi preposti, in seno alla Federazione. Senza di questo e la cosa è risaputa e non solo per il calcio, ma anche in altri sport: …. in caso di comportamenti sleali e scorretti oltreché scandalosi, con tentativi tendenti ad ottenere favoritismi da organi preposti a ” giudicare l’operato nei campi di gioco “, falsandone il risultato. In questo caso, la squadra che ha commesso scandali o comportamenti tali, viene retrocessa ( diceva in Serie C ) o retrocessa …. in classifica e la squadra immediatamente successiva ne prende il suo posto. Questa è la prassi che viene usata e l’Inter non si è, né si sarebbe potuto assegnare alcun titolo, ma le è stato riconosciuto ed assegnato ( le spettava ) d’ufficio, da parte degli ” Organi competenti “, in seno alla F.I.G.C. –

      Reply
  • 7 Ottobre 2011 at 10:06
    Permalink

    va bene anthony hai ragione tu, la juve è completamente innocente mentre la cupola erano moratti, tronchetti provera, branca e oriali. tanto l’ho già detto ognuno le frittate se le gira come gli pare. per te la prescrizione sul doping è assoluzione , la radiazione di certi personaggi una pagliacciata e il processo penale una bufala ! contento tu….

    Reply
  • 7 Ottobre 2011 at 21:40
    Permalink

    a proposito di censure, qualcuno sa dirmi come si fa a denunciare le censure nei blog? Mi riferisco a quelle attuate da virgilio.it ai commenti sul calcio (non a quelli sulla politica, invece. E che, il calcio nasconde più magagne della politica?!). Ho contato: 7 volte su 10 è stato cassato il mio intervento per nulla offensivo (chi insulta invece non ha problemi). Sembra che succeda soprattutto agli interisti (i miei amici sono di varie fedi e tutti morigerati). Beh, che Virgilio abbia messo tantissime volte notizie falsate per denigrare l’Inter non è una novità (basta paragonare i titoli, spesso arbitrari, agli articoli corrispondenti).

    Reply
  • 9 Ottobre 2011 at 14:24
    Permalink

    antony…. ma ti droghi??

    Reply
  • 22 Ottobre 2011 at 18:48
    Permalink

    Il discorso su ” Rocchi, la bestia nera “, non fa una piega, ma è sacrosanta verità. Con il Napoli, per carità, una squadra discreta, ma finché l’arbitraggio è stato giusto e obiettivo, l’Inter era superiore ed avrebbe sicuramente condotto in porto un risultato più che positivo. Una vittoria. Poi tutto ci è stato precluso, per colpa di un arbitro anti Interista, che abbiamo imparato a conoscere …. da diverso tempo e che falsa questo nostro campionato, favorendo così altre compagini. Dobbiamo ribellarci e replicare …. sempre.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*