Le valutazioni dei giocatori secondo la stampa spagnola.

Leggiamo quotidinamente sui giornali affari di calciomercato più o meno realistici, con importi talvolta surreali, un abbozzo di valutazione dei vari pezzi pregiati del mercato, la fa El Mundo Deportivo citando uno studio fatto dal Fontier Economics:

Messi è valutato (e domina la classifica ) 124 milioni di euro, lo segue Cristiano Ronaldo a 90 (quindi il Real ha speso il “giusto”), Ibrahimovic 61, Kakà 44 (qui Perez, pare, dunque, che lo abbia strapagato spendendo 64 milioni) ed infine Villa 43 milioni.

Stando a tutto ciò, Perez avrebbe pagato Cristiano Ronaldo e Kakà 24 milioni in più di quanto avrebbe dovuto spendere, Moratti pretende 9 milioni in più per Ibrahimovic rispetto a quanto vale e, sempre Perez, dovrebbe pagare Villa 60 milioni, quindi 17 in più della valutazione.

Io li trovo dati tutto sommato giusti, perché Kakà grande giocatore stella del Milan, trascinatore ed ex pallone d’oro, ma ora come ora sta giocando decisamente al di sotto delle sue qualità; Ronaldo è un giocatore immenso che continua a fare spettacolo e gol, quindi 90 milioni possono essere equi; Messi è incredibile (anche se dico che Ronaldo è sempre il migliore) ha vinto Champions, Liga, Coppa del Re e tra poco anche il pallone d’oro ed è giusto che sia valutato tanto; Villa a dirla tutta non ha fatto nemmeno un gran campionato , ha una valutazione relativamente bassa poichè penalizzata dal club in cui milita (Valencia) , una valutazioe intorno ai 30 milioni o leggermente di più mi sembrerebbe una cifra ragionevole ma di sicuro non un “solo” milione in meno rispetto a Kakà

Adesso passiamo a quel che più ci interessa: Ibrahimovic

61 milioni, non sono pochi ma Zlatan ultimamente sta facendo cose straordinarie e difficilmetne troverete una seconda punta che salti avversari come birilli, serva palloni incredibili (23 assist!) e segni  25 gol in campionato (2 soli su rigore) 1 in Champions e 3 in Coppa Italia per un totale di 29 reti stagionali!

Fermandoci qui verrebbe da dire <e che vuoi di più dalla vita?> rendendo così i 61 milioni la valutazione dello svedese una somma troppo piccola rispetto alla sua qualità.

Ci sarebbe pero’ da valutare il fattore Champions dove, lo svedese, stenta a brillare non avendo mai segnato  dagli Ottavi di finale o più in su.

QUale potrebbe essere quindi la sua valutazione oggettiva?

Non badare al fattore Champions e valutarlo 80-90 milioni

La Champions è importantissima, quando una società spende cifre folli per un giocatore deve essere sicura che questo renda allo stesso modo in tutte le competizioni, quindi rendere Ibra un giocatore “quasi normale” e valutarlo 61 milioni o, addirittura, meno.

Secondo me la valutazione sta nel mezzo:

Sicuramente è da tener d’occhio la sua poco prolificità in Champions, ma dobbiamo renderci conto che è un giocatore straordinario e può tranquillamente rifarsi in campo internazionale nelle prossime edizioni avendo, magari, a disposizione una squadra tosta e con le spalle larghe.

Dite la vostra…

1 risposta su “Le valutazioni dei giocatori secondo la stampa spagnola.”

Cifre assurde che porteranno il calcio alla rovina…!!!!
Bisognerebbe mettere un tetto massimo sia per il valore di un giocatore sia per il rispettivo stipendio !
In questo modo i giocatori sarebbero meno mercenari…e  rispetterebbero di piú  la maglietta che indossano ! …e anche gli agenti…..non avrebbero grandi interessi a cercare sempre nuovi contratti per i loro giocatori per guadagnare la loro parcella !

 http://grazieadiononsonorubentino.blogspot.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*