Ora è veramente dura… Lazio Inter 3-1

Se semo scansati noi stavolta!

Gli infortuni pesano ed è inutile star qui a ricordarlo o piangerci sopra, lo abbiamo detto e stradetto.

Che Benitez non è Mourinho lo abbiamo detto e stradetto. (Ha delle colpe, ma non credo sia l’unico responsabile di questa situazione ).

La cosa allarmante , aldilà di tutto è che effettivamente la Lazio ieri non ha fatto nulla di eccezionale per vincere ed ha vinto 3-1, che noi sembriamo privi di idee, svuotati , quasi rassegnati.

Senza Eto’o e Milito dobbiamo presentarci con Pandev prima punta, e con Felice Natalino titolare a 18 anni ed in panchina Materazzi piu’ 4 giocatori che insieme raggiungono l’età di Materazzi, ci si accorge anche della coperta corta.

Cert che l’anno scorso maledivamo Muntari quando compariva in campo per appena 10 minuti, mentre quest’anno dobbiamo sperare che recuperi in tempo per disputare una partita da titolare… e questo la dice lunga sulla situazione della squadra.

C’è da stringere i denti, per fortuna tra poco arriva gennaio e arriveranno i tanto sospirati rinforzi e recuperi, perchè cosi’ proprio non possiamo andare avanti, siamo impotenti.

Tra 15 giorni c’è un appuntamento a questo punto fondamentale per recuperare lo splendore di questo 2010 (ricordiamoci cosa è successo in questo anno fatto di 12 mesi non di 2), speriamo a questo punto che la squadra ci dimostri di avere le palle e sfruttare l’occasione di entrare, ancora una volta, nella storia!

Nel frattempo… io non sottovaluterei nemmeno l’impegno di champions, vincere contro un Werder messo male almeno quanto noi, oltre al morale farebbe bene alla classifica, sperando nel Twente potremmo arrivare primi nel girone ed evitare squadre come il Barcellona, Chelsea, Manchester e Real

11 thoughts on “Ora è veramente dura… Lazio Inter 3-1

  • 4 Dicembre 2010 at 19:44
    Permalink

    Hai ragione Oba, speriamo di avere fortuna in germania e che il tweente giochi alla grande e vinca, altrimenti arriviamo secondi e chissà chi becchiamo (ora come ora, con chiunque rischiamo di andare fuori al prossimo turno).
    Sono d’addordo pure con l’analisi…dal vivo a Roma di Roberto, effettivamente è stata una Lazio mediocre che non meritava di vincere con due gol di vantaggio ma questa la dice lunga sui nostri errori: prendere un gol su angolo (lasciando in mischia davanti al portiere due avversari indisturbati), andare avanti per cercare il pari e perdere da dilettanti palloni a centrocampo fino a subire un contropiede letale (sul 2-0 non è responsabile solo Natalino), segnare e credere almeno al pari e invece subire su punizione il terzo gol tirato dal lato del portiere il quale si è contraddistinto pure negli altri due gol (e precedenti, viste le uscite ridicole che fa), prendere la traversa e rischiare di avere un rigore a favore (di Zarate!) ma rischiare anche sul 2-0 di beccarne un altro paio!! I manager di questa squadra non immaginavano che sarebbero potuti mancare contemporaneamente due delle tre punte disponibili, il portierissimo titolare e che le principali alternative magari erano pure rotte o non all’altezza dei titolari? Cordoba è stato il migliore della ripresa, e Natalino del 1° tempo, come faremo a vincere il Mondiale?

    Reply
  • 4 Dicembre 2010 at 21:59
    Permalink

    come faremo a vincere il mondiale……….eh eh………………………………………….

    Reply
  • 5 Dicembre 2010 at 00:44
    Permalink

    Come faremo a vincere il Mondiale? Simpleci! VIA SUBITO con Benitez. Lui e suoi staff è Il problema più grande. Sono tutti incompetenti.
    Lo ripeto ancora una volta, questo è un anno storico per l’Inter, abbiamo vinto quattro titoli con la possibilità di essere ancora più storico con la conquista di più due titoli, la Supercopa d’Europa e il Mondiale di Club.
    Ma grazie all’incompetenza del nostro ‘allenatore’ (chi dice che lui è allenatore?) e suoi staff già perso la Supercopa per il mediocre Atletico Madrid e il Mondiale di Club corre un serio rischio di essere una grande vergogna per noi (corriamo lo stesso rischio in Coppa Italia). Purtroppo dopo di 45 anni di attesa vediamo una squadra senza schema, senza anima, senza volontà.
    Vincere il Werder Brema in Germania? Non lo so. Benitez non me sambre che può vincere, è meglio non aspettarsi troppo con questo singnore in panchina.
    Benitez non vincerà niente, ha già mostrato e dimostrato che è debole. Benitez non è mai stato e mai sarà buono. Questo è più che evidente. Non c’è modo di difenderlo.
    Restiamo tifare (anche pregare) e aspettare di vedere quanto tempo questa farsa sarà sulla nostra panchina.

    Reply
  • 5 Dicembre 2010 at 12:24
    Permalink

    spero vivamente che caccino via presto benitez almeno vediamo dopo con chi ve la prendete……. ( julio cesar, maicon , samuel ,chivu,thiago motta, milito, eto’o……..) no tanto per citarne qualcuno, 7/11 di campioni di tutto!

    Reply
  • 5 Dicembre 2010 at 13:29
    Permalink

    robe scusa ma di chi è la responsabilità di così tanti infortuni??ti rendi conto che ogni singolo ha reso meno del 50% con questo signore in panchina?  a parte eto’o…….non ti accorgi che chi va in campo è molle, senza idee senza consapevolezza della propria forza?non c’è una minima idea di gioco e tutti fanno ciò che vogliono……il suo era un compito difficile ma ha fallito.

    Reply
  • 5 Dicembre 2010 at 15:00
    Permalink

    ormai sembro un disco rotto… tagliate la testa a malitez e branca…. e per dirla tutta anche dentone moratti inizia a darmi sui nervi

    Reply
  • 5 Dicembre 2010 at 16:47
    Permalink

    Posted by Caio Filardi
    grande valeria

    Reply
  • 6 Dicembre 2010 at 13:37
    Permalink

    Malox per le merde interiste.
    Malox per le merde interiste.

    -10 e tutti a casa
    sucate merde sbausciate come sbauscia di merda

    Reply
  • 10 Dicembre 2010 at 10:46
    Permalink

    Una volta tanto è bellissimo dire “ve l’avevo detto…”. Fui felicissimo quando seppi che questo signore qui aveva rifiutato la Juve a giugno: 6 anni col Liverpool, mai in lotta per il titolo nemmeno per un minuto ed ha sempre avuto una signora squadra. L’Inter, ora come ora, per risollevarsi dovrebbe sostituire Benitez con uno come Capello o riuscire dove noi fallimmo l’anno scorso a gennaio: prendere Hiddink. In Italia ora come ora non c’è niente, chi potreste prendere, Bagnoli o Bersellini?

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*