La Stampa – Lucio: “Solo alla Juventus ho capito quanto è grande la rivalità con l’Inter”

Praticamente il succo del discorso è questo:

“sono un povero mercenario che va ( e sfido voi a fare il contrario ) con chi mi da più soldi, attualmente chi mi paga è quell’uomo che ha il monociglio più fitto del mio quindi, debbo per forza di cosa dire che gli scudetti sono quanti ne dice monociglio maggiore, che non so manco quanti ne siano perchè quando voi facevate porcate qua in Italia io ero a Monaco, a proposito, smettetevela di sentirvi superiori dei Tedeschi, il loro campionato e i loro tifosi sono migliori dei vostri (e sfido chiunque a dire il contrario).

Oh, ma veramente qua gli Juventini sono andati via di testa , non possono smettere di pensare e invidiare l’Inter, mentre prima ero all’Inter e manco ce li cagavamo, per noi era una partita importante come contro la Roma, la Nocerina e tutte le altre…”

Mentre il concetto per dirla alla Toto’ noi siamo noi e voi non siete nessuno!!!

Che classe che abbiamo ragazzi!

 

La Stampa – Lucio: “Solo alla Juventus ho capito quanto è grande la rivalità con l’Inter”.

4 thoughts on “La Stampa – Lucio: “Solo alla Juventus ho capito quanto è grande la rivalità con l’Inter”

  • 27 Agosto 2012 at 11:26
    Permalink

    gia per aver scritto l’articolo si capisce che sei depresso poi per raccontare immaginazioni come fate sempre vuol dire che siamo il vostro incubo!mettetevi l’anima in pace siete e resterete sempre la feccia d’italia!!!

    Reply
  • 27 Agosto 2012 at 12:34
    Permalink

    Ragazzi,sono interista come voi ma cerchiamo di essere obiettivi altrimenti ci ridono dietro tutti.Il complesso di inferiorita’sul campo ce l’abbiamo noi come dicono i risultati quindi dimostriamo gia’ da ora che non abbiamo vinto solo grazie a calciopoli come tutti dicono.Nemmeno con i bianconeri di ritorno dalla B siamo riusciti a vincere a Torino…….

    Reply
    • 27 Agosto 2012 at 14:31
      Permalink

      tu sei fortissimo!!! hai letto l’articolo di Lucio? è quello che dice lui, il nostro articolo è una parafrasi ironica.

      Reply
  • 27 Agosto 2012 at 12:53
    Permalink

    Sogna sogna….il fatto è che l’Inter ha sempre patito la sudditanza che ha nei confronti della Juve. Dei tempi di pellegrini….li definiva il grande Gianni agnelli il cuoco della Juve

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*