La madre di tutte le condanne

Giustizia è fatta!

Nonostante la prostituzione intellettuale incalzante degli ultimi anni, si è capito che a volte, fortunatamente,  le istituzioni compiono il loro dovere in modo autonomo e imparziale, cosa del tutto estranea al mondo del calcio che ha visto protagonisti attivi di calciopoli scrivere e commentare sull’accaduto.

Chiunque fosse coinvolto ha partecipato a trasmissioni, si è sentito offeso, ha talvolta condotto trasmissioni, ha dispensato consigli e saggi, ha puntato il dito contro…

Si è cercato di aggiustare il tutto a tarallucci e vino con un opera mediatica imponente e con una difesa di Moggi che basava appunto sul fattore popolarmediatico della questione.

Nel processo si è tirato dentro tutto e tutti, o meglio, quasi tutti dentro c’erano già noi no, e siamo stati infangati alla grande.

Poi è arrivata la MADRE DI TUTTE LE CONDANNE quella che ha tolto la parola a Moggi , che ora da condannato potrà tentare una carriera politica, ma per quanto riguarda il discorso sportivo e sul fatto dell’associazione a delinquere, non ci sono dubbi, la corte ha parlato chiaro: COLPEVOLI! oggi come al processo doping.

Nell’euforia generale non dimentichiamoci pero’ anche di un altro personaggio a me particolarmente caro: Diego Della Valle, anche lui condannato, che avrebbe dovuto pensar bene che non è sedendosi attorno ad un tavolo con chi a quel tavolo non c’entrava nulla che avrebbe risolto i suoi problemi con la giustizia.

Per un attimo è sembrato che calciopoli non fosse mai esistita, i dossier le telefonate che ascoltammo nel 2006, tutte dimenticate, ma il processo è un altra cosa, ora la giustizia si è espressa chiaramente , il buonismo popolare è stato evitato.

E oggi 8 Novembre posso dire di poter credere nelle istituzioni italiane, sistemiamo la questione politica e diventeremo finalmente un paese civile!!!

21 thoughts on “La madre di tutte le condanne

  • 9 Novembre 2011 at 08:11
    Permalink

    ALBO SIGNANDA LAPILLO DIES: l’8 Novembre (quasi come l’8 settembre…) è un giorno da segnare come evento memorabile, in un colpo solo spazzato il potere popolarmediatico dell’associato a delinquere e del delinquente salvatosi dalle condanne grazie alla discesa in “politica”……

    Reply
  • 9 Novembre 2011 at 10:16
    Permalink

    Toh, questo sito si rianima solo quando qualcosa va bene, perciò ultimamente è stato sempre fermo…
    Moggi condannato? Bene, l’importante è che si finisca con questa storia e si vada avanti… Sono passati 5 anni, se qualcuno se ne fosse dimenticato: pensiamo al calcio giocato, di queste porcherie se n’è parlato già troppo.
    L’uso arbitrario delle intercettazioni da parte dei PM e della Figc (queste sì, queste no…perchè?) resteranno, comunque, sempre un peso sull’intera vicenda…
    Quel che conta, ribadisco, è che, in qualche modo, si sia giunti a capo della vicenda così i nostalgici si rassegnano e l’ovinide ottusangolo prende, finalmente, la decisione di costruire una grande squadra per tornare a vincere o, in alternativa, di andarsene a fare in culo e liberare noi juventini per sempre. Spero nella seconda.

    Reply
    • 9 Novembre 2011 at 13:30
      Permalink

      Giusto voltare pagina….finora l’Inter ufficialmente è stata in silenzio al contrario di altri, però non puoi arrogarti il diritto di sostituirti ad un PM, l’unico in grado di valutare se un discorso è un quaquaqua o se rientra in un illecito, tant’è che l’operazione spazzatura-mediatica ricordata dal PM Narducci ha fatto passare per nuove intercettazioni quelle già uscite nel volume pubblicato dall’Espresso nel 2006, dimmi tu se questi sono giornalisti che appurano i fatti prima di fare i titoloni o se non sono dei semplici incompetenti o servi!!

      Reply
    • 19 Novembre 2011 at 20:11
      Permalink

      Finalmente Juve1967 si è arreso ed è lui ora a dire ” finalmente è finita “. Io è da tempo che leggevo i suoi commenti, i commenti di una persona che ha il ” paraocchi ” e vede solamente ciò gli fa comodo, ciò che gli viene inculcato, ciò che faceva parte del calcio strumentalizzato e asservito dai poteri ( forti ) di alcune persone capeggiate dal dg della Juventus: Moggi. La sentenza non lascia dubbi ed era l’unica possibilità, a difesa di questo individuo: ” Associazione a delinquere “. Ma cosa vi aspettavate? Già a suo tempo c’era stato lo scandalo del ” doping “, con Agricola ecc., che poi mi pare fosse passato in prescrizione ( meno male … per voi ) e adesso volevate in qualche maniera avere ragione e uscir fuori belli e puliti da tutta questa ” me(r)l(d)ma “. Quale sarebbe quello che tu dici l’uso arbitrario delle intercettazioni? Ci sono le vostre intercettazioni, atte a chiedere favoritismi da parte degli organi arbitrali ed in maniera molto evidente e con dei riscontri certi. Le altre molto veniali, non hanno alcun valore, in quanto non richiedono alcun favoritismo, di nessuna specie. E’ stata una sentenza ” memorabile e giusta “, che non vi fa certamente onore ed in quelli anni avete vinto tanto ma …. i dubbi …. permangono.

      Reply
      • 21 Novembre 2011 at 11:28
        Permalink

        Senti, è evidente che non hai sempre letto quello che ho scritto, perchè già a luglio, quando ancora doveva pronunciarsi il Consiglio Figc, chiedevo di andare avanti e di non parlare più di questa storia.
        Con il paraocchi, io? Ho sempre criticato Moggi e i talebani che lo seguono e tu dici che ho i paraocchi?
        Forse ti riferisci al fatto che ho detto che restano “ombre” su tutta la faccenda? Be’, fai un po’ tu… Palazzi presenta una relazione dove dice, in sostanza:”se avessi avuto anche queste intercettazioni, col cazzo che si dava lo scudetto all’Inter!”, ma le intercettazioni di cui sopra non sono MAI giunte a chi di dovere, e questa non sarebbe un’ombra ma un peccatuccio veniale?
        La condanna di Moggi sta a significare che la Juve certamente non era innocente (con buona pace di quel fesso di Andrea Agnelli che dice il contrario), ma non vuol dire che l’Inter sia “pulita”, ma sono passati cinque anni, pensiamo ad altro…

        Reply
  • 9 Novembre 2011 at 10:28
    Permalink

    si juve però tu stesso attendevi questa sentenza per dimostrare la differenza tra giustizia sportiva e ordinaria e che in caso di assoluzione si sarebbe dovuto rivedere anche il processo sportivo ! comunque la cosa che più mi fa schifo è che con due dirigenti condannati penalmente la juve pubblica una nota dove si dichiara “provata la nostra estraneità ! ” a volte il silenzio sarebbe la cosa migliore……. comunque sono d’accordo con te sarebbe ora di voltare pagina ma come ben sai agnellino è di diverso avviso.

    Reply
    • 10 Novembre 2011 at 17:46
      Permalink

      Sì, è vero, lo aspettavo per avere modo di dire “…allora avevamo ragione!”. Così non è andata, quindi abbiamo oggettivamente TORTO e non ho alcuna voglia di appassionarmi alle vicende del processo di appello, come tutti i nostalgici si apprestano a fare. La “minchiata” (per usare un termine a lui caro) sparata dall’Ottusangolo è l’ennesima dimostrazione di quale immensa testa di cazzo sia ora a capo della Juve: forse qualcuno dovrebbe ricordargli che, mentre lui passava tempo a spararsi seghe che al punto di rimbambirsi, il conoscitore di calcio Luciano Moggi portava alla Juve gente come Zidane, Davids, Zambrotta, Trezeguet, Buffon, Nedved, Thuram e Ibra. Lui ci ha portato occhibelli-Marotta, Martinez, Marco Motta ed Estigarribia…

      Reply
  • 10 Novembre 2011 at 12:27
    Permalink

    juve1967
    chi non è ancora riuscito a voltare pagina è la vostra dirigenza con in testa l’ovino monociglio.
    Stai tranquillo che non si fermerà neppure ora.

    Noi interisti di calciopoli ne abbiamo piene le palle da tempo.
    Ma la juBe continuerà a tirare fuori sta stori finchè non ricomincerà a vincere qualcosa (IO OVIAMENTE SPERO MAI).

    Reply
  • 14 Novembre 2011 at 17:23
    Permalink

    non ci sperate ragazzi ! hai visto juve ? monociglio oggi ha presentato ricorso al tar del lazio per il risarcimento danni nei confronti di fgci e inter per centinaia di milioni…… io spero che qualcuno gli faccia abbassare le orecchie o qui si rischia di degenerare e soprattutto vediamo se penalizzeranno la juve per avere fatto ricorso al tar

    Reply
  • 15 Novembre 2011 at 12:24
    Permalink

    Roberto, dopo la cazzata sparata in seguito alla sentenza, l’unica cosa che poteva fare per non cadere nel ridicolo ancora di più era proprio questa! Dici che la Juve è estranea, come da sentenza, quindi chi ha sbagliato deve pagare, logico… Se non fosse per il fatto che il Tar lo prenderà a schiaffi e dovrà rimetterci pure le spese legali… Così l’anno prossimo ci diranno che Aguero e Tevez non arriveranno perchè si devono pagare gli avvocati…
    Ma una legge speciale per cacciarlo via dall’Italia non si può fare?

    Reply
  • 15 Novembre 2011 at 14:08
    Permalink

    ..dipende tutto se riuscirete a entrare in cahampion’s, in caso negativo siete quasi falliti..

    Reply
  • 15 Novembre 2011 at 15:26
    Permalink

    certo, se il tar vi da ragione potete costruire la squadra più forte di tutti i tempi con 443 mln di euro !!!!! ma io non credo proprio.

    Reply
  • 15 Novembre 2011 at 15:53
    Permalink

    Nemmeno io… Il vero problema è che gran parte dei tifosi juventini difende a spada tratta quest’ebete senza rendersi conto che si sta avvitando su sè stesso nel condurre una battaglia perduta in partenza, intrapresa con colpevolissimo ritardo (5 anni, che di nome ci fosse solo Elkann me ne fotte) e, per di più, basandosi sul lavoro di Moggi che poi ha ripudiato alla lettura della sentenza.
    Una merda d’uomo, questo è…
    Non si taglia col passato solo prendendo le distanze da Moggi, si chiude con TUTTE le questioni vecchie e si concentrano le energie sugli obiettivi sportivi; ma questo non fa comodo, perchè se si pensa solo alla squadra allora si dovrà solo parlare delle cazzate combinate, per cui un bel po’ di fumo negli occhi dei talebani fa comodo…

    Reply
    • 16 Novembre 2011 at 15:40
      Permalink

      sono d’accordo con te

      Reply
  • 22 Dicembre 2011 at 13:57
    Permalink

    ma come mai niente + articoli??????????’ 🙁

    Reply
    • 26 Dicembre 2011 at 11:49
      Permalink

      Questo era proprio un bel blog, e ve lo dice uno juventino, veramente non mi spiego perchè sia lasciato così per scrivere, invece, tre parole su quella cacata di facebook. A meno che non vogliate che mi metta io a scrivere centinaia di post di beatificazione della mia squadra…

      Reply
  • 27 Dicembre 2011 at 10:46
    Permalink

    è vero !!!! ma che fine avete fatto ?????

    Reply
    • 27 Dicembre 2011 at 10:47
      Permalink

      comunque auguri a tutti !!!!!

      Reply
  • 13 Febbraio 2012 at 03:14
    Permalink

    Sto sito rasenta il vergognoso, è lasciato morire su se stesso.
    Era un bel blog prima che cambiasse dominio, è stato rovinato e mi ricordo anche di juve 67… Ripristinatelo

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*