Sosta : c’è la nazionale di Lippi… ex interista

PERUZZI -BLANC -COLONNESE -CORDOBA -FRESI -GALANTE -GEORGATOS – PANUCCI -SERENA -SILVESTRE -SIMIC -ZANETTI –CAUET-DABO-DI BIAGIO

JUGOVIC -MORIERO -PIRLO -SEEDORF -SOUSA Paulo –BAGGIO-MUTU

RECOBA -RONALDO -VIERI –ZAMORANO

Vi sarebbe piaciuto allenare una squadra con questi giocatori, quasi tutti nel loro massimo splendore?
Centrocampo e attacco stellare: non credo si potesse chiedere di meglio

Vi immaginate Baggio dietro Vieri e Ronaldo. Riserve: Recoba, Zamorano e  Mutu

Un centrocampo con Pirlo, Seedorf , Jugovic e Paulo Sousa.. Riserve Zanetti, Di Biagio e Moriero
In porta Peruzzi, difesa a  3 : Panucci , Blanc e Cordoba

Una rosa quasi all’altezza dell’Inter di quest’anno, se non addirittura molto migliore.

Una rosa che presenta un giusto mix tra la classe di Ronaldo e Baggio e la forza Vieri,  Jugovic e Seedorf.

Con una rosa così, si sarebbe potuto vincere il campionato a man bassa forse almeno per un paio di anni senza nuovi innesti.

Non ci crederete ma questi giocatori hanno militato, tutti insieme, nello stesso anno, nella stessa squadra.

L’ Inter 1999-2000

Sapete cosa ha vinto ? Assolutamente niente

Sapete chi è stato l’allenatore capace di tale impresa ?

Non lo sapete ?

Vi diamo qualche indizio ?

E’ uno che l’anno successivo( prima di essere esonerato dopo 2 giornate) fece andar via tra gli altri Panucci e Baggio

E’ uno che convoca Le grottaglie, Biondini e Candreva e non Cassano e Tiago Motta.

Si avete indovinato!!!

Anche Lippi è stato interista. Un anno e mezzo purtroppo buttati

10 thoughts on “Sosta : c’è la nazionale di Lippi… ex interista

  • 14 Novembre 2009 at 20:13
    Permalink

    Ritorna la Nazionale, ritornano le stronzate interiste contro Lippi. Vogliamo valutare effettivamente la “grande” squadra del 1999/2000? La difesa, Peruzzi escluso, faceva assolutamente SCHIFO, un incubo: Blanc alla moviola, Silvestre inesperto, Colonnese-Fresi-Galante-Georgatos-Michele Serena-Simic e che te ne parlo a fare…
    Centrocampo: Dabo e Cauet vedi sopra, Jugovic e Paulo Sousa in parabola nettamente discendente (il massimo lo avevano dato 3-4 anni prima alla Juve di Lippi, guarda caso), Moriero iniziava la discesa, Seedorf e Pirlo li avete mandati via un paio d’anni dopo regalandoli al Milan, non lo ha fatto Lippi.
    Attacco: Mutu ritenuto acerbo, lo avete mandato via; Recoba nella categoria di Colonnese (e ci avete puntato 10 ANNI, poi dicono “ma perchè non vincevamo?”), d’accordo su Baggio, Vieri e Ronaldo, anche se non ricordo bene se quest’ultimo Lippi lo avesse mai avuto a disposizione o già s’era distrutto il tendine, ma cosa ci fai con gli attaccanti fenomenali se dietro hai niente o quasi?
    Lippi aveva detto al denti gialli di attaccare tutti i calciatori e l’allenatore al muro e di prenderli a calcioni nel culo per far capire che ci si deve impegnare (quello che è sempre successo alla Juve quando le cose non vanno bene), Moratti ha mandato via Lippi e si è coccolato Recoba, Cauet, Colonnese e tutto il resto.
    L’anno e mezzo, visti i risultati prima e dopo, lo ha buttato Lippi con voi e non viceversa.
    LIPPI HA VINTO TUTTO, voi ci rosicate ancora (poi Chiellini sarebbe il rosicone?). Perchè perdete sempre le buone occasioni per stare zitti e fare bella figura?

    Reply
  • 14 Novembre 2009 at 21:58
    Permalink

    Le pippe come le chiama juve67 le aveva volute lui o se le era tenute. Seedorf aveva già vinto un CL e se lui e Pirlo non hanno reso come al Milan forse è perchè Lippi è meno bravo di Ancelotti. P.Sosa vincera una CL contro la Juve qualche anno dopo. E se non ricordo male anche il ritorno di Lippi sulla panchina della Juve non si concluse bene. i tifosi lo criticarono molto. Se era così bravo perchè non ve lo siete tenuto. Un allenatore è bravo quando fa dare il meglio al materiale che ha. E nostante tutto quello che dice J67 quella era una serie di ottimi giocatori soprattutto se li confronti alle altre rose di quel campionato. Comunque spero ve lo riprendiate presto per risentirvi criticarlo ferocemente per le sue scelte tattiche così antiche che precedono l’invenzione del calcio di qualche anno

    Reply
  • 15 Novembre 2009 at 11:00
    Permalink

    Guarda, probabilmente l’arrivo di Jugovic fu opera sua, dubito fortemente su quello di Sousa che già aveva mandato via da Torino in quanto fatto di burro (e la Champions contro la Juve l’aveva vinta nel 1997, non dopo). Di sicuro Fresi, Galante, Colonnese, Recoba, Dabo non li ha voluti lui, li ha trovati già così come, dall’altro lato, Baggio non fu scelta sua. Il ritorno di Lippi alla Juve fu festeggiatissimo, vincemmo altri due scudetti e andammo di nuovo in finale in Champions, stai confondendo Lippi con Ranieri. Ti ricordo anche che Lippi ha vinto la Champions con Porrini, Padovano, Di Livio e Torricelli in campo, non è che giocavano Nesta e Maldini con noi. L’antiquato ha vinto tutto, voi di cosa vi esaltate di un Mourinho pagato 12 milioni che, dopo 8 fra pareggi e sconfitte, ha vinto al 90′ a Kiev grazie a una papera del portiere? Avete vinto a Kiev e vi siete esaltati, se vincete a Barcellona (madonna, che battuta che ho fatto…) cosa farete, cortei con le auto e avvio della pratica di santificazione del portoghese?

    Reply
  • 15 Novembre 2009 at 11:57
    Permalink

    se sei cosi sicuro che perdiamo allora giocatici la casa
    ps anch’io penso che perderemo ma vorrei vedervi a voi contro il barça che fine fareste…

    Reply
  • 16 Novembre 2009 at 09:35
    Permalink

    Il punto non è se vincete o perdete con il Barça, il punto è che criticate oltre ogni motivazione Lippi solo perchè juventino dichiarato mentre vi esaltate per uno “special” preso per vincere la Champions e che, finora, ha fatto peggio di Mancini perchè ne ha vinta una dopo quasi un anno di digiuno.
    Noi contro il Barça perderemmo di sicuro, ma ho sempre detto che nessuna delle squadre italiane è realmente in grado di vincere la Champions, se le cose vanno normalmente.

    Reply
  • 16 Novembre 2009 at 16:43
    Permalink

    “Ti ricordo anche che Lippi ha vinto la Champions con Porrini, Padovano, Di Livio e Torricelli in campo” drogati, è stato accertato, e gli scudetti che ha “vinto” solo con la triade, dunque rubati…Perciò, Rube1967, piantala di dire stronzate!!!

    Reply
  • 17 Novembre 2009 at 09:29
    Permalink

    Pito, fai un favore all’umanità, sparati!!!!!!! Tu dici stronzate anche quando stai zitto, perchè le stai pensando!

    Reply
  • 17 Novembre 2009 at 13:00
    Permalink

    caro juve 67,nella vostra storia c’è di tutto,dai drogati ai ladroni,meglio perdere onestamente che vincere come voi.
    ciao. retrocessi.

    Reply
  • 17 Novembre 2009 at 15:13
    Permalink

    juve 67 ghiacciati…
    Che la juve abbia rubato scudetti a “go-go” non ci sono dubbi, così come i giocatori drogati fino agli occhi…così come le truffe con cannavaro…vero?
    Facile vincere con la triade vero?
    Ma senza la triade si può anche vincere negli ultimi 3 minuti ribaltando un 1 a 0 a 2 a 1 subendo 1 solo tiro in porta e altrettante azioni…La tua rube invece gioca con il Maccabi Haifa (cazzo che squadroneeeee…) vince 2 partite 1 a 0 con gol scialbi e gli avversarsi ti tartassano il portiere 180min…
    Ah si caro Rube 67…ti ricordi come si vincevano i campionati..vero?

    Reply
  • 19 Novembre 2009 at 17:47
    Permalink

    C’è un sito milanista su cui viene fatto il conteggio dei giorni trascorsi dall’ultimo scudetto che avete vinto, siete vicini agli 8000 giorni perchè gli scudetti regalati o assegnati per decreto-legge (ti regalo due scudetti, ti do un anno per rinforzarti tu sola in tranquillità, ti faccio fare gol con i falli di mano, in fuorigioco, non ti do rigori contro per 50 partite ma, per favore, non fare la figura di merda di perdere lo stesso…vero, federcalcio?) non contano un emerito cazzo.
    Non parlare di squadroni in Champions… 3-3 a Cipro, 0-1 in casa col Panathinaikos! Come fanno a dire che la faccia di cazzo portoghese ha raggiunto le 150 partite consecutive in casa senza sconfitte? Quelle in Champions non contano?
    Ah, la prostituzione intellettuale…

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*