I colpi di mercato estivi dell’Inter

banegaLa stagione 2015/16 dell’Inter era cominciata sotto i migliori auspici, con il primo posto conservato per alcuni mesi, ma si è conclusa con una parziale delusione. Perché se è vero che il quarto posto ha garantito l’accesso ai gironi di Europa League, l’obiettivo dichiarato dal presidente Erick Thohir e dall’allenatore Roberto Mancini era il terzo posto, che avrebbe consentito ai nerazzurri di tornare in Champions dopo cinque anni. Alcuni rinforzi della scorsa estate, su tutti il montenegrino Stevan Jovetic, hanno deluso le aspettative non riuscendo a ripagare la fiducia del club.

Per questo motivo il mercato estivo dell’Inter è partito subito con due colpi, per anticipare la concorrenza e non vedersi soffiare due pedine che da tempo erano nel mirino del biscione: Ever Banega e Caner Erkin sono ormai vicinissimi a vestire la maglia nerazzurra. Il primo è un arcigno centrocampista argentino, proveniente dal Siviglia. Classe 1988, con il club andaluso ha conquistato due Europa League consecutive e vanta anche una discreta esperienza internazionale con la maglia albiceleste dell’Argentina. Prima di trasferirsi all’Inter, però, sarà impegnato nell’edizione del centenario della Coppa America e magari riuscire anche a vincerla rispettando i pronostici delle agenzie di scommesse. Inoltre Banega possiede anche il passaporto spagnolo, dunque non andrà ad occupare nessuno slot da extracomunitario, a differenza di Erkin.

Il terzino sinistro, originario della Turchia, ha militato per cinque stagioni nel club Fenerbahçe, conquistando due campionati turchi, due coppe di Turchia e una Supercoppa. Nella sua esperienza con i gialloblu ha anche ricoperto il ruolo di centrocampista, mostrando buone qualità sia in fase difensiva che offensiva. Sulla corsia mancina l’Inter aveva una notevole falla, visto che le prestazioni del brasiliano Alex Telles non hanno convinto la dirigenza. Con Erkin il puzzle comincia a riempirsi, anche se bisognerà fare i conti con alcune cessioni.

Molto probabilmente saluteranno Milano il croato Marcelo Brozovic, il colombiano Jeison Murillo e il brasiliano Felipe Melo, tutti con stipendi piuttosto onerosi. L’obiettivo numero uno per il centrocampo è l’ivoriano Yaya Touré, da sempre pupillo di Mancini. L’ostacolo più grande è l’ingaggio, ma in casa Inter sono fiduciosi sulla buona riuscita della trattativa.

Filed Under: FeaturedMercatoNews

About the Author:

RSSComments (0)

Trackback URL

Lascia un commento

*